Top

Storia

 

Gia’ a partire dal  VI-V° secolo A.C. questo piccolo paese puo’ vantare una presenza sul territorio,con un popolo, i Lucani,che raggiunse il suo massimo sviluppo intorno al III° secolo A.C. cosi’ come testimoniano i numerosi reperti archeologici ritrovati.

 

Il primo centro abitato dell’attuale Roccagloriosa nacque sulla rupe del Monte S.Giacomo,oggi conosciuta dai piu’ come “le Chiaie”,una collina situata a valle dell’attuale centro abitato,dove oggi vi e’ localizzato il sito cimiteriale.

 

Questo primo centro abitato venne distrutto dai Crotonesi , cosi testimonia una lapide del 1842.

 

I profughi,dopo questa distruzione operata dai Crotonesi,migrarono piu’ ad est,verso un falso piano da cui era possibile osservare tutto il golfo di Policastro denominato i “Capitenali”,qui si sviluppo’ l’abitato di “Orbitania” che conobbe il suo maggior splendore e sviluppo durante il periodo lucano.

 

In seguito,datosi un malcontento di numerosi centri abitati verso il malgoverno romano,ebbero luogo numerose ribellioni con conseguenti atti punitivi da parte del governo romano che non evitarono Orbitania,che subi una quasi sopraffazione.

Di nuovo i superstiti si spostarono ad ovest verso una rupe chiamata “Armo” e qui fondarono “Patrizia” centro  localizzato con l’attuale rione di Rocchetta.

 

Il nome Patrizia derivo’ dalla presenza sul territorio del governatore patrizio romano mandato da Roma per controllare e mantenere il popolo fedele all’impero ed al suo dominio.

 

Ma le sorti di Patrizia vennero scritte dal generale Stilicone che di ritorno dalla Grecia,dopo che vi aveva inseguito i Goti , sbarco’ nel golfo di Policastro depredando i centri abitati tra cui la stessa Patrizia,lasciandola spoglia e impoverita di ogni sorta di bene.

 

Alcuni soldati del generale Stilicone , che avevano militato prima negli eserciti di Teodosio e poi nelle fila di Onorio , entrambi imperatori romani di religione cristiana, seguendo questa religione edificarono poco lontano da Patrizia su di un altro colle, una chiesetta dedicata al culto della “Gloriosa madre di Dio Benedetto”,ed attorno ad essa costrui’ un piccolo centro abitato.

 

Negli anni che seguirono nuove guerre e distruzioni si susseguirono flagellando queste terre e le loro genti.

 

Dopo la sconfitta dei Goti ad opera dei generali greci Narsete e  Belisario,avvenuta nell’anno 533,molti soldati bulgari decisero di non fare ritorno presso le loro sedi , ma si stabilirono nelle vallate.

 

Da questi insediamenti il primo nucleo abitato a nascere fu’ “Acquavena”,attuale frazione del paese,e poi si sviluppo’ “Celle”,attualmente “Celle di Bulgheria” un comune limitrofo,ma il gruppo piu’ numeroso di questi venne a stabilirsi a Patrizia.

 

Qui,intorno al castello che nel frattempo era stato edificato,costruirono le loro case che per difenderle poi circondarono con mura difensife dando così i natali a “Rocca”, ed il Termine “Gloriosa” che derivo’ dal culto religioso praticato nella chiesetta sovrastante il centro abitativo.

 

Durante l’  VIII° e  IX°  secolo gli abitati furono oggetto  di numerose e violente scorrerie da parte dei Saraceni.

 

Solo quando nel  secolo queste cessarono del tutto inizio il periodo storico noto come “Monachesimo”,con un florido periodo in cui i monaci poterono stabilirsi in particolar modo nella zona del “Mercurion”,situato tra Puglia e Basilicata.

 

In questo tempo , fuori dalle mura di Roccagloriosa , viene eretto il monastero benedettino di “S. Mercurio”, che nel XII°  secolo viene destinato ad accogliere le monache cistercensi.

 

Notizie storiche certe del borgo di Roccagloriosa si hanno a partire dal XIII°  secolo quando Ruggero D’Apolla prima e Matteo Mansella poi vengono nominati “castellani”.

 

In seguito il piccolo feudo passo sotto i “Sanseverino”,poi ai “Carafa” nel XVI° secolo , a i “Capece” ed infine a i “D’Afflitto”, famiglie nobiliari e aristocratiche il cui dominio e ancora oggi testimoniato dai numerosi palazzi nobiliari di cui e’ costellato il borgo.

 

 

Bibliografia

informazioni raccolte dall'opuscolo informativo "Roccagloriosa-Guida turistica"

Comune di Roccagloriosa

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.14 secondi
Powered by Simplit CMS